Dr. Luca Dughera

 

Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva

Via Villa Glori, 8 - 10133 Torino (TO) | Tel: +39 011 614652

studiodughera@gmail.com | P.I. 09980590013

Privacy e Cookie Policy

Dugheralogo

© 2019 DR. LUCA DUGHERA -  ALL RIGHTS RESERVED

WEBIDOO-LOGOFOOTER

Esofagogastroduodenoscopia

Farmed by WEBIDOO

Grazie all'esame nominato esofagogastroduodenoscopia, il medico può effettuare una diagnosi accurata dell'esofago rilevando la presenza di esofagiti o gastriti. Un frammento del tessuto dello stomaco, se necessario, viene prelevato per rilevare la presenza del batterio Helycobacter Pylori, che frequentemente è la causa di gastriti, ulcera gastrica e duodenale.​

Questo esame si rende ancora più necessario nel caso in cui qualcuno in famiglia abbia avuto un tumore dell’esofago e dello stomaco. Il rischio di soffrire di questa malattia è maggiore nelle persone imparentate con pazienti colpiti da simili patologie.

thinkstockphotos-497576164

L'esame può risultare fastidioso, ma non è doloroso: le tecnologie innovative e la sedazione cosciente permettono di non percepire dolori ma solo un lieve fastidio.

 

Consiste nell'introduzione di un tubo flessibile nella bocca per circa 5 minuti. Lo stomaco dovrà essere vuoto, per cui si chiede ai pazienti di rimanere a digiuno per le 7 ore precedenti all'esame, rendendo il trattamento più preciso e sicuro.

 

Dopo l'esame, il paziente potrà avvertire un lieve senso di pienezza riprendendo a mangiare normalmente: tale sensazione scomparirà in breve tempo. ​